Pelli: perché sceglierle e come mantenerle al top

auskin-curly-cushion-01Un modo molto semplice per rendere la vostra casa in perfetto stile montano è l’uso di accessori: un esempio sono le pelli e le pellicce, utilizzate sia come tessuti d’arredo che come tappeti o cuscini.

Design Alpino mette a tua disposizione un’ampia gamma di pelli e pellicce di tutti i colori possibili: pelli di mucca, di pecora, di agnello e molte altre.

Per la fornitura di pelli di pecora e agnello ci affidiamo a dei produttori Neo-Zelandesi, che nell’eseguire il loro lavoro rispettano l’etica e l’ambiente, fornendo prodotti di altissima qualità. newzealandaucklandtwosheepsongreenfieldofthepacificseacoast1La lana infatti deriva da pecore e agnelli che sono lasciati a pascolare liberi in vaste distese verdi come animali selvatici ogni giorno dell’anno, nutrendosi esclusivamente di erba per la produzione della carne; nel rispetto della normativa per la protezione degli animali Animal Welfare Act vengono utilizzati unicamente le pelli derivate da animali destinati alla produzione di carne. L’etica e la sostenibilità sono garantite dal controllo sia da parte del governo che da altre associazioni o enti privati.

Caratteristiche tecniche di queste pelli sono la morbidezza, la pulizia (le pelli di pecora mantengono un olio naturale in grado di resistere a sporco e grasso), la resistenza al fuoco e l’ipoallergenicità; inoltre sono sempre calde, anche a bassissime temperature, e mantengono la loro forma nel tempo. 41233

La scelta durante la produzione, inoltre, non è casuale: vengono infatti scelte soltanto le pelli migliori, controllandone l’età, la resistenza, il colore, il tipo di pelo e la qualità, scegliendole anche in base al prodotto da realizzare. Le pelli di lana corta e morbida, per esempio, sono ottime per i cuscini, quelle con pelo corto e morbido ma denso sono migliori per i prodotti dedicati ai bambini, e così via.

I tipi di pelo che trattiamo sono quelli corto, corto riccio, lungo, lungo islandese e lungo tibetano, sia in colori naturali che tinti.

Il mantenimento delle pelli di pecora e agnello è molto semplice, in quanto sono resistenti e durature già di per sé. Ci sono comunque dei piccoli accorgimenti da seguire per mantenere la vostra pelle di pecora in perfette condizioni: evitare l’esposizione diretta al sole, scuotere i prodotti per liberarli da polvere e sporcizia, pulirli regolarmente con un’aspirapolvere a secco senza spazzole, pulire le macchie nel più breve tempo possibile, evitare di spazzolare o strofinare i prodotti quando sono umidi o bagnati.

sexto-02-mainSe le si vuole spazzolare, lo si può fare a secco con una spazzola per animali; questo può essere utile per i prodotti a pelo lungo liscio che dopo un po’ “tenderanno ad arruffarsi”. Nel caso questi prodotti stiano molto a contatto con bambini o animali, o nel caso siano macchiati, è possibile il lavaggio a mano o in lavatrice (lavaggi delicati) con acqua calda (40°C), ricordando però che c’è la possibilità che vada a danneggiare le proprietà naturali della pelle.